Ciao, mi presento

Mi chiamo Giorgia Valenti, sono un’antropologa culturale, facilitatrice in Costellazioni Familiari e Psicogenealogia e mi occupo di sostenere progetti di vita autentici, creativi e liberi da condizionamenti.

Sono apertamente schierata dalla parte dei sogni e delle imprese ardite, perché credo nel diritto di diventare se stessi per essere felici e se questo richiede cambiare l’ordine delle cose, ben venga.

Ho creato Destinarti per aiutare le persone che non si incasellano nei paletti familiari e culturali a prendere coscienza e, pian piano, liberarsi dai condizionamenti che ci bloccano nel raggiungere ciò che desideriamo autenticamente, per ricongiungerci al nostro scopo di vita, al nostro Daimon e quindi al nostro destino.

L’ho fatto anch’io e, dopo una vita di ricerca di una casella in cui rientrare, ho finalmente trovato l’unica a cui posso autenticamente appartenere.

E quindi, mi presento: felicemente e orgogliosamente inincasellabile, molto piacere.

Destinarti: costellazioni familiari e sciamanesimo

Ti aiuto a cambiare i copioni negativi che si ripetono ciclicamente nella tua vita e tirare fuori il progetto evolutivo, libero e creativo che hai in seme, per raggiungere ciò che desideri autenticamente.

    Ti aiuto a...

    LIBERARE E PACIFICARE LE EREDITÀ PESANTI DELL'ALBERO GENEALOGICO CHE TI HANNO COSTRETTO A METTERE DA PARTE IL TUO PROGETTO DESTINICO
    RICONNETTERTI CON I TUOI DESIDERI AUTENTICI E AL DI LÀ DELLE ASPETTATIVE FAMILIARI E SOCIALI E A METTERE A FUOCO I TUOI BISOGNI, SMETTERE DI SACRIFICARLI E IMPARARE A ONORARLI
    ROMPERE I COPIONI NEGATIVI CHE SI RIPETONO NELLE TUE RELAZIONI IMPORTANTI, NEL LAVORO, COL DENARO, ATTRAVERSO LA PRESA DI COSCIENZA DEL PASSATO IRRISOLTO DELLA FAMIGLIA
    RIAPRIRE IL CASSETTO DEI TUOI SOGNI, USCENDO DALLE DINAMICHE DI AUTOSABOTAGGIO E AUTOCENSURA E RISCOPRIRE I TUOI TALENTI NATURALI, FACENDOLI SPLENDERE SUL PALCOSCENICO DELLA VITA
    RISCATTARE IL TUO POTERE CREATIVO, PERSONALE E SPIRITUALE PER RAGGIUNGERE LA TUA IDEA DI SUCCESSO
    SVILUPPARE CENTRATURA E CHIAREZZA, SVINCOLANDO LE TUE RISORSE INTERNE DA MODELLI RIPETITIVI E NON FUNZIONALI ALLA TUA CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE

      Perché lo faccio

      Perché dall’epoca in cui ancora portavamo il ciuccio in bocca ci hanno chiesto milioni di volte “Che farai da grande?” e mai “Qual è il tuo scopo di vita?”.

      Il modello culturale occidentale non ci riconosce più come portatori di uno scopo, dimenticando che ogni essere umano che nasce, non è un burattino nelle mani del sistema economico e politico di turno, non è soltanto un consumatore che deve comprare, non è soltanto un lavoratore che deve produrre, non è soltanto un mammifero che deve riprodursi.

      Io credo che ognuno di noi custodisca in sé un progetto destinico unico, originale e libero che ha il diritto e il dovere di manifestare, perché solo se offriamo la nostra autenticità al mondo, il mondo potrà diventare autentico.

        Come lo faccio

        Nel mio lavoro integro il metodo delle Costellazioni Familiari e della Psicogenealogia agli insegnamenti delle tradizioni sciamaniche e spirituali non-dualistiche, incentrati sull’espansione della percezione verso il mondo archetipico.

        Dopo 15 anni studio e ricerca in diverse parti del mondo (anche molto poco occidentali), di esperienza professionale come antropologa culturale, costellatrice familiare, psicogenalogista e grazie al mio percorso umano e spirituale di donna e madre (con tutti i successi e fallimenti del caso 😉 ) ho creato Destinarti.

        Sono laureata in Antropologia Culturale e Etnologia, mi sono formata in Italia e all’estero sui metodi delle Costellazioni Familiari di Bert Hellinger, la Psicogenealogia di Anne Ancelin Schutzenberger e ho svolto ricerche etnografiche e antropologiche in Centro America e Sudamerica sui temi della memoria familiare post-traumatica, incorporazione, violenza di genere e sciamanesiamo.

        Oggi sono una diversamente giovane studentessa di Psicologia.

          Qualcosa in più su di me

          COSA NON MI PIACE
          • La televisione accesa quando si mangia
          • Le verità assolute che “impacchettano” le persone in una categoria
          • Le frasi fatte e i luoghi comuni, tipo ” i giovani di oggi non sono come quelli di una volta”
          • Quando mi dicono cosa devo fare!
          • Il freddo
          • La lamentela
          COSA MI PIACE
          • Il Tango
          • La Capoeira
          • Studiare
          • Scrivere
          • Mangiare pasta
          • Alternare la solitudine alla compagnia
          • Viaggiare, soprattutto a scopo di studio e ricerca
          • Le imprese impossibili
          COSA HO STUDIATO E COSA STUDIO
          I MIEI INSUCCESSI (a cui, oggi, sono molto grata)
          • Quando ho comunicato al mio datore di lavoro che ero incinta e lui mi ha guardato come se gli avessi detto “Ciao, ho un drago nella pancia e sputa un sacco di fuoco!”. Dire che mi sono arrabbiata è un delicato eufemismo che uso perché mi sembra brutto essere volgare.
          • Ma grazie a questa esperienza ho detto basta al lavoro dipendente, basta alla paura di essere chi sono e di fare ciò a cui credo veramente full time e senza compromessi e ho deciso di rimboccarmi le maniche e di creare il mio lavoro, come lo voglio io.
          • Ma soprattutto ho deciso che dovevo trasmettere un messaggio a mia figlia, quello che a me è mancato: in quanto donna puoi realizzare tutto quello che vuoi autenticamente, se ci metti impegno, coraggio e rimani fedele a te stessa.
          • Nel 2013 ho aperto insieme a quella che era la mia più cara amica un’associazione culturale e sportiva, era il nostro sogno, il nostro progetto speciale. Avevo una relazione importante e tantissimi amici. Poi tutto si è trasformato nel peggiore inferno: il mio partner si è trasformato in uno stolker e la relazione con quella che credevo la mia migliore amica è diventata tossica, tanto tossica.
          • Dopo qualche anno di delirio, ho lasciato tutto: partner, amica e il lavoro che avevo creato con tutte le energie e l’amore che avevo. Ci ho messo mesi a rialzarmi dal divano ma poi è arrivato il mio click. Ed eccomi qua: oggi ho una relazione equilibrata senza essere noiosa, una famiglia dove amore non significa senso di colpa, il lavoro per cui sono nata.  Sono felice, non perché vada sempre tutto bene, ma perché comunque vada so di essere sulla mia strada e non su cammini tracciati da altri per me.
          I MIEI SUCCESSI
          • Se non piaccio a tutti, va bene lo stesso
          • Le varie lauree
          • Riesco a dire “no”, senza sentirmi in colpa
          • Il mio mezzo di locomozione principale è la bicicletta
          • Destinarti
          • Ho superato il test di ammissione alla facoltà di Psicologia col panzone al nono mese e 40 gradi

            Ci sono persone che non riescono ad incasellarsi nei paletti familiari e culturali che hanno ereditato, perché portano nel dna il destino di cambiarli e creare un modello di vita inedito e ispirato al progetto evolutivo che hanno in seme.

            Se ti senti anche tu inincasellabile, iscriviti alla mia newsletter!

            Si chiama “La bussola interiore” perché ti aiuta a focalizzare la tua direzione. Riceverai spunti di riflessione, racconti, iniziative, proposte… Arriva ogni settimana circa, direttamente nella tua inbox. Inoltre, ti permetterà di usufruire di agevolazioni riservate soltanto agli iscritti.

            https://i0.wp.com/www.destinarti.it/wp-content/uploads/2019/12/kisspng-feather-desktop-wallpaper-abziehtattoo-skin-feather-feathers-sticker-by-jessica-knable-5b6e2e72603cd1.3615508215339475063942-e1639691496993.png?resize=480%2C640&ssl=1
            https://i0.wp.com/www.destinarti.it/wp-content/uploads/2022/03/Logotipo_Negativo.png?resize=320%2C92&ssl=1

            © Copyright 2018 – 2023 – Valenti Giorgia – All rights reserved

            Professione esercitata ai sensi della Legge 4 del 14.01.2013 – P.I. 16099071009

            Privacy Policy – Cookies Policy

            Le Costellazioni Familiari e la Psicogenealogia non sono una terapia e non costituiscono né sostituiscono in nessun caso un trattamento terapeutico, medico, psicoterapico o psichiatrico.

            info@destinarti.it